Il fondamentalista riluttante

Presentato fuori concorso nell’ambito della69esima Mostra di Arte Cinematografica di Venezia, lo scorso settembre, “Il fondamentalista riluttante” arriva oggi, 13 giugno, nelle sale italiane. La regista indiana Mira Nair ha tratto il film dall’omonimo bestseller di Mohsin Hamidcreando una trasposizione cinematografica degna del successo del romanzo. Protagonista della storia è il giovane professore pakistano Changez Khan (il bravissimo Riz Ahmed): figlio di una ricca famiglia musulmana, Changez ha studiato nei migliori college americani, diventando il prodotto perfetto di una cultura che non gli appartiene, ma a cui tutto il mondo sembra ambire. Il sogno americano, perpetrato attraverso la pubblicità, il denaro e la sete di successo, può diventare un fondamentalismo potente e pericoloso quanto, se non di più, quello religioso. Changez diventa un brillante analista finanziario a Wall Street, frequenta i circuiti giusti e fa innamorare di sé la meravigliosa e sofisticata Erica (Kate Hudson).

TRF03_0822.CR2

Una vita perfetta, invidiabile, all’apice del successo quella di Changez, una vita che verrà drammaticamente sconvolta dall’attentato alle torri. L’11 settembre sarà per lui una data di cesura e la terra che fino a quel momento lo aveva osannato gli ricorderà il suo essere straniero. Changez è straniero due volte: in America come in Pakistan, rifiutando i fondamentalismi di entrambe, il denaro come l’estremismo religioso. Il suo viaggio verso casa è anche un viaggio interiore, in cui cercare sé stesso, le proprie radici e identità, spogliandosi di una vita cucitagli addosso. “Credo che lo scisma tra Oriente e Occidente sia rafforzato in parte dai media, ma ci sono problemi che devono essere discussi e approcciati con mentalità aperta”, ha affermato Liev Schreiber, co-protagonista del film, “penso che sia questa l’intenzione di Mira con questo film: iniziare una conversazione che possa rimarginare le ferite e creare un ponte tra culture”.

 

http://u.melty.it/k1w

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...