Felicità (made in Italy)

large (1)

Gaetano Filangieri non soltanto fu uno dei primi a riflettere, nel contesto italiano, sul tema della ricerca della felicità e delle sue relazioni con i diritti dell’uomo, ma addirittura ispirò il presidente americano Benjamin Franklin, per la sua personale conoscenza del pensatore napoletano, nella scelta di inserire nel testo della Dichiarazione di Indipendenza degli Stati Uniti, il principio coniato dal Filangieri “l’uomo ha diritto alla felicità”.

Benjamin Franklin aveva inviato il testo della Costituzione a Gaetano Filangieri, usando due intermediari di suggestivo valore simbolico: Luigi Pio, diplomatico napoletano a Parigi e l’abate Leonardo Panzini, che aderì alla Repubblica e ne fu rappresentante presso il Direttorio.

Allo scadere esatto di due secoli nel Palazzo Serra di Cassano, mi veniva rivelato il segreto prezioso.

Ora sapevo che quella idea era nata dalla intelligenza e dalla passione civile di Gaetano Filangieri, una delle voci più alte della coscienza europea. Benjamin Franklin l’aveva incastonata come un gioiello, insieme al diritto alla vita e alla libertà in quella Unanime Dichiarazione dei Tredici Stati Uniti d’America.

P.S.: Quel diritto alla felicità sancito dalla legge resta comunque una entità diversa dalla felicità intesa come condizione interiore dell’anima.

Quello non è un diritto, ma uno stato dell’anima, come lo è in assoluto la napoletanità.

Valentino Di Giacomo splendidamente ne ha definito i tratti: è un modo di intendere la vita, di ricordare, di amare. È un’attitudine allo stare al mondo, in un modo diverso dagli altri. È dare poca importanza a cose che da altre parti sarebbero vitali e tantissima rilevanza a cose invece superflue per alcuni”.

“Il diritto alla felicità è nato a Napoli, figlio di Gaetano Filangieri”, Antonio Patierno

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...